Università degli Studi di Udine OpenUniud - Archivio istituzionale delle tesi di dottorato
 

OpenUniud - Archivio istituzionale delle tesi di dottorato >
Udine Thesis Repository >
01 - Tesi di dottorato >

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10990/660

Autori: Paladini, Elisa
Supervisore afferente all'Università: BERGAMINI, ELISABETTA
Supervisore non afferente all'Università: LANG, ALESSANDRA
Centro di ricerca: DIPARTIMENTO SCIENZE GIURIDICHE - DISG
Titolo: La Carta ed i Trattati. La Corte di Giustizia dell’U.E. tra tutela dei diritti fondamentali e ridefinizione di un equilibrio di sistema
Abstract: Il presente studio analizza l'applicazione giurisprudenziale della Carta dei Diritti Fondamentali nell'ottica di illustrare le particolarità che caratterizzano la tutela dei diritti fondamentali nell'ordinamento dell'Unione. L'attenzione si concentra in particolare su un tratto che distingue la Carta da altri strumenti internazionali di tutela dei diritti dell'uomo, e cioè la riunione in un unico testo di diritti civili e politici, da un lato, e diritti economico-sociali dall’altro. L'analisi si apre con l'esegesi delle c.d. clausole orizzontali, ossia le disposizioni del Titolo VII della Carta, che forniscono delle coordinate interpretative imprescindibili per l'inquadramento della stessa nel sistema giuridico dell'Unione, e nell'assetto dei rapporti tra l’Unione stessa e gli ordinamenti degli Stati Membri. Successivamente, ed al fine di osservare l'applicazione della Carta in un contesto dinamico, l'attenzione si sposta sulla tutela dei diritti fondamentali nel contenzioso in materia di mercato interno e cittadinanza. In questo contesto appare infatti compiutamente la difficile sfida che si presenta alla Corte di Giustizia : essa è chiamata a dare corpo e sostanza ad una nuova fonte primaria, dando riconoscimento e tutela a valori in parte nuovi, senza turbare il riparto di competenze tra Unione e Stati Membri. I principali nodi problematici, quali l'elaborazione di un appropriato test di proporzionalità e la precisazione del difficile rapporto tra cittadinanza europea e diritti fondamentali, sono riguardati separatamente dal punto di vista dei diritti civili e politici e di quelli economico-sociali, evidenziando così la differenza di soluzioni e di intensità del controllo giurisdizionale
Parole chiave: Carta dei Diritti Fondamentali; Mercato interno; Cittadinanza europa
MIUR : Settore IUS/13 - Diritto Internazionale
Settore IUS/14 - Diritto Dell'Unione Europea
Lingua: ita
Data: 4-dic-2015
Corso di dottorato: Dottorato di ricerca in Diritto pubblico comparato e dell'Unione Europea
Ciclo di dottorato: 27
Università di conseguimento titolo: Università degli Studi di Udine
Luogo di discussione: Udine
Citazione: Paladini, E. La Carta ed i Trattati. La Corte di Giustizia dell’U.E. tra tutela dei diritti fondamentali e ridefinizione di un equilibrio di sistema. (Doctoral Thesis, Università degli Studi di Udine, 2015).
In01 - Tesi di dottorato

Full text:

File Descrizione DimensioniFormatoConsultabilità
tesi dottorale Elisa Paladini.pdf679,13 kBAdobe PDFVisualizza/apri


Tutti i documenti archiviati in DSPACE sono protetti da copyright. Tutti i diritti riservati.


Segnala questo record su
Del.icio.us

Citeulike

Connotea

Facebook

Stumble it!

reddit


 

  ICT Support, development & maintenance are provided by CINECA. Powered on DSpace SoftwareFeedback CINECA