Università degli Studi di Udine OpenUniud - Archivio istituzionale delle tesi di dottorato
 

OpenUniud - Archivio istituzionale delle tesi di dottorato >
Udine Thesis Repository >
01 - Tesi di dottorato >

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10990/864

Autori: Franc, Eric
Supervisore afferente all'Università: BORGNA, ELISABETTA
MAGNANI, STEFANO
Centro di ricerca: DIPARTIMENTO DI STUDI UMANISTICI E DEL PATRIMONIO CULTURALE - DIUM
Titolo: Teoria dell’etnicità e Protostoria: il caso dei Boii cispadani dall’inizio del IV all’inizio del II secolo a.C.
Abstract: La ricerca aspira a formulare un corpus di strumenti analitici destinato allo studio di fenomeni identitari di tipo etnico, un corpus che, pur inevitabilmente muovendo da teorie di ambito antropologico e sociologico, sia applicabile non solo a comunità viventi, ma anche ai resti, testuali e materiali, di comunità estinte. La tesi si articola in due sezioni. Nella prima, si prova a formalizzare una teoria dell’etnicità di orientamento anti-essenzialista, definendo cosa l’etnicità non sia, cosa invece essa sia e come essa funzioni nello spazio sociale. È messa a frutto anche la considerazione sintetica di numerosi singoli casi esemplificativi, pertinenti a contesti storico-geografici assai vari, antichi o recenti ma comunque emblematici dei tratti distintivi e dei modi di funzionamento tipici dell’etnicità, intesa come fenomeno con un nucleo unitario di fondo che travalica la distinzione fra mondo moderno e pre-moderno. Un occhio di riguardo è riservato a casi presi dall’ambito degli studi cosiddetti “celtici”. Nella seconda parte della tesi, il corpus teorico-metodologico è applicato alle comunità protostoriche che, dal punto di vista degli autori greci e latini, formarono il gruppo dei Boii cispadani, sottoinsieme dei Celti/Galati/Galli. Sulla base di fonti classiche, epigrafiche e archeologiche, si tenta di studiare gli antichi fenomeni etnici relazionabili alle comunità insediate, dall’inizio del IV all’inizio del II sec. a.C., in un territorio costituito da una fascia di pianura cispadana compresa fra l’area in cui è sita Parma e quella in cui è ubicata Bologna, con in aggiunta una sezione dell’Appennino alle spalle del capoluogo emiliano.
Parole chiave: Teoria; Etnicità; Protostoria; Celti; Boii
Parole chiave: Theory; Ethnicity; Protohistory; Celts; Boii
Keywords (in francese): Théorie; Ethnicité; Celtes; Boïens
MIUR : Settore L-FIL-LET/01 - Civilta' Egee
Settore L-ANT/03 - Storia Romana
Settore L-ANT/01 - Preistoria E Protostoria
Lingua: ita
Data: 12-giu-2017
Corso di dottorato: Dottorato di ricerca in Scienze dell'antichità
Ciclo di dottorato: 27
Università di conseguimento titolo: Università degli Studi di Udine
Luogo di discussione: Udine
Citazione: Franc, E. Teoria dell’etnicità e Protostoria: il caso dei Boii cispadani dall’inizio del IV all’inizio del II secolo a.C.. (Doctoral Thesis, Università degli Studi di Udine, 2017).
In01 - Tesi di dottorato

Full text:

File Descrizione DimensioniFormatoConsultabilità
Franc.Eric.Tesi.Dott.pdf9,7 MBAdobe PDFconsultabile a partire dal: 12/12/2018

Questo documento è distribuito in accordo con Licenza Creative Commons
Creative Commons


Tutti i documenti archiviati in DSPACE sono protetti da copyright. Tutti i diritti riservati.


Segnala questo record su
Del.icio.us

Citeulike

Connotea

Facebook

Stumble it!

reddit


 

  ICT Support, development & maintenance are provided by CINECA. Powered on DSpace SoftwareFeedback CINECA